Escursioni ed Eventi

Escursioni e siti sportivi 

Città d’Arte nelle vicinanze

Camaiore (8 Km)

Bella cittadina ai piedi delle colline, tra le più antiche dalla zona con tracce che ne fanno risalire la nascita intorno all’anno 1200.  L’ampio territorio del comune, che in  pochi chilometri va dal mare alla montagna, offre bellezze naturali, storie ed arte.

Da vedere: Badia di San Pietro, Pieve Santa Maria Assunta, Museo di Arte Sacra, Museo Archeologico,  Castello di Rotaio (fortezza del XIII secolo lungo l’antica Via Francigena).

Poco distante nella frazione di Capezzano Pianore Villa Borbone delle Pianore.

 Viareggio (500 Mt)

Cittadina balneare conosciuta e riconosciuta per il suo Carnevale, per l’industria nautica e la floricultura.  E’ caratterizzata dalla presenza di un’ampia pineta, vero polmone della zona, che si trova al centro dell’abitato. Splendida la passeggiata pedonale piena di negozi, bar, ristoranti ed edifici in stile liberty, che si trovano anche disseminati all’interno del paese; a sud la passeggiata termina con il molo proteso verso il mare e che la divide dalla darsena con i suoi splendidi yachts e cantieri nautici. Sede di molti premi e manifestazioni, tra i quali il Premio Letterario Viareggio Repaci , il Premio Viareggio Sport, il Torneo Mondiale Coppa Carnevale di Viareggio per le squadre giovanili di calcio ed il Festival Gaber in memoria del famoso artista.

Da vedere: Cittadella del Carnevale con annesso museo, Musei Civici di Villa Paolina, Museo della Marineria , Casa natale di Lorenzo Viani, Villa Argentina, Torre Matilde, Villa Borbone sul Viale dei Tigli che collega Viareggio con la sua frazione Torre del Lago Puccini.

Torre del Lago Puccini (7 Km)

Piccola frazione di Viareggio che si affaccia sul lago di Massaciuccoli; deve il suo nome alla presenza di una torre del XV-XVI secolo a cui poi, dal 1938, si è aggiunto il nome Puccini in onore del compositore che tanto amava questi luoghi da farne la sua residenza ove compose molte delle sue più celebri liriche. Qui ogni anno in estate ha luogo il Festival Pucciniano; le rappresentazioni delle opere del Maestro vengono eseguite presso il suggestivo  teatro all’aperto affacciato direttamente sul lago. Partono da qui escursioni in barca sul Massaciuccoli. Verso mare, Marina di Torre del Lago offre spiagge e divertimento nei vari locali notturni.

Da vedere: Casa museo di Puccini, Villa Borbone sul Viale dei Tigli che unisce Torre del Lago con Viareggio.

Pietrasanta (8 Km)

Cittadina vivace risalente al XIII secolo che può essere considerata il capoluogo artistico della Versilia, vero centro di scambio culturale, da sempre legata alla lavorazione del marmo. Visitabili botteghe artigiane, fonderie di bronzo e laboratori di mosaico e marmo.

Da vedere: Duomo di San Martino e la sua Piazza, Battistero, Collegiata di San Martino con la Rocca di Sala, Palazzo Pretorio, Rocchetta Arrighina, Rocca Ghibellina, Palazzo Moroni al cui interno ha sede il Museo Archeologico, Chiesa di Sant’Agostino ormai sospesa al culto ma sede di numerose esposizioni di arte contemporanea, Museo dei bozzetti.

Poco distante, a Valdicastello, casa natale del poeta Giosuè Carducci e la Pieve romanica dei Santi Giovanni e Felicita, a Vallecchia invece la Pieve di Santo Stefano .

Forte dei Marmi (8 Km)

Di recente fondazione ha cominciato a popolarsi grazie al commercio del marmo e dopo la bonifica lorense cominciò il suo sviluppo.  Legato al turismo mondano fin dall’Ottocento, che contribuì al suo sviluppo come località di villeggiatura, e poi in tempi più recenti divertimento e shopping, a tutt’oggi non ha perso questa sua caratteristica per cui viene scelta ancora oggi da vari personaggi illustri nel mondo dello spettacolo, sport e non solo. Il Fortino, dal quale il paese prende il nome, si trova proprio in centro ed ospita il Museo della Satire e della Caricatura.

Da vedere: Museo della Satire e della Caricatura, Casa museo dello scultore Ugo Guidi.

Massarosa (11 Km)

Piccolo centro di un ampio comune molto frequentato in epoca romana, nelle cui  frazioni si nascondono bellezze artistiche e naturali di prestigio.

Da vedere: Chiesa romanica di San Martino a Bargecchia, Pieve di San Michele Arcangelo a Corsanico, Chiesa romanica di San Pantaleone a Pieve a Elici, Museo Antiquarium a Massaciuccoli,  che comprendere la visita ai ruderi della Villa dei Venulei e delle terme romane, nonché sede del Museo  sull’Ecologia della Palude, insediamento etrusco di San Rochino.

Serravezza (13 Km)

 

Borgo di origine romana che ha conosciuto il suo maggior sviluppo in epoca tardo medioevale. Incastonata nelle rocce delle Alpi Apuane, il comune comprende un vasto territorio che in pochi chilometri permette di salire dal livello zero del mare ai quasi 1600 mt. del Monte Altissimo.

Da vedere: Palazzo Mediceo sede della Biblioteca e del Museo del lavoro e delle tradizioni popolari della Versilia storica, nonché Patrimonio Mondiale UNESCO, Duomo di San Lorenzo e Barbara.

Poco distante, nei pressi di Azzano Pieve di San Martino (costruita interamente in marmo il cui rosone è chiamato “L’occhio di Michelangelo”).

Stazzema (20 Km)

 

Comune sparso dell’Alta Versilia (17 sono le sue frazioni) è l’unico ad essere completamente montano ed è il parse più alto della Versilia. Nato fin dal Medioevo, è circondato da alcuni dei monti più conosciuti e popolari del complesso delle Alpi Apuane e molto frequentati per passeggiare ed arrampicate.

Da vedere: Chiesa di Santa Maria Assunta con un bel   rosone centrale, Torre Medicea o dell’Orologio.

Nelle immediate vicinanze il Santuario della Madonna del Piastraio, o Madonna del Bell’amore, nascosta nel bosco di castagni e raggiungibile solo a piedi e la Chiesa di Maria Santissima delle Nevi.

Da visitare anche  Sant’Anna di Stazzema con il museo ossario, sede del feroce eccidio nazifascista.

Lucca (20 Km)

  

Città d’arte tra le più particolari d’Italia. Le mura di cinta rimaste intatte, risalenti al XV-XVII secolo, sono percorribili a piedi e racchiudono il centro storico arrivato a noi sostanzialmente con lo splendore di un tempo. Di mirabile fascino Piazza dell’Anfiteatro, nata sui resti di un antico anfiteatro romano, e Via Fillungo, stretta strada che attraversa il centro storico con molti negozi che mostrano l’ antico splendore delle costruzioni.

Da vedere: Mura di Cinta, Cattedrale di San Martino, Basilica di San Frediano, Chiesa di San Michele in Foro, Via Fillungo, Torre Giunigi, Torre delle Ore, Casa natale del compositore Giacomo Puccini, Piazza Napoleone con il Palazzo Ducale e il teatro del Giglio, Villa Bottini e Palazzo Pfanner.

A corollario della città molti piccoli paesi e le loro splendide Ville aperte al pubblico (a Marlia la Villa Reale, Segromigno in Monte la Villa Mansi).

Massa (20 Km)

Di indiscutibili origini di età pre-romana, conobbe il suo massimo splendore durante il  Medioevo, periodo nel quale formava un Ducato con la vicina Carrara e da allora la storia delle due cittadine si è indissolubilmente intrecciata. Situata sulla Linea Gotica si è meritata La Medaglia d’oro al Merito Civile per l’abnegazione della comunità durante la guerra.

Da vedere: Duomo di Massa, Museo Civica Raccolta Gigi Guadagnucci nella Villa Rinchiostra, Palazzo Ducale, Castello o Rocca Malaspina, Rifugio Antiaereo della Martana.

A poca distanza da Massa in località Pian della Fioba, nel Parco Nazionale delle Alpi Apuane ad altitudine di circa 900 mt., il meraviglioso Orto botanico Pellegrini-Ansaldi e a 5 km da Massa, sopra il paese di Montignoso, Castello Aghinolfi.

Carrara (25 Km)

  

E’ il centro più importante al mondo per l’estrazione e la lavorazione del famoso e pregiato marmo bianco di Carrarra che proviene dalle vicine Alpi Apuane.  Una citta poco conosciuta sviluppatasi lungo le rive del torrente Carrione ma con un lungo passato: già i romani estraevano il marmo che spedivano a Roma partendo dal porto di Luni. La citta è stata insignita dalla Medaglia d’oro al Merito Civile per il contributo fornito alla lotta di Liberazione durante la 2° guerra mondiale.

Da vedere:  Duomo di Sant’Andrea Apostolo, Museo Civico del Marmo, Castello Ducale o Palazzo Cybo Malaspina, sede dell’Accademia delle Belle Arti, rovine del Castello Moneta e della Torre di Castruccio Castracani.

A 8 km da Carrara, collocata all’interno del comprensorio delle cave di marmo, sorge Colonnata, piccolo borgo di origine romana inizialmente abitato da coloro che lavoravano nelle cave. Il paesino è composto da una fitta rete di viuzze molto strette e ripide che portano alla piazza principale; ha conservato in parte le priprie caratteristiche storiche originali tra le quali spiccano la Porta Nord di accesso al borgo risalente alla cinta muraria medievale,  il campanile in pietra con l’orologio, la Chiesa di San Bartolomeo Apostolo nella quale si conserva un bel crocifisso in marmo attribuito ad un allievo di Michelangelo. Nello spiazzo antistante la chiesa si trova una moderna scultura dedicata al Cristo dei Cavatori di A. Sparapani. Oltre che per le cave, Colonnata è famosa in tutto il mondo per il suo prelibato lardo la cui eccezionale bontà è dovuta alla stagionatura eseguita in vasche di marmo risalenti intorno all’anno 1000. (festadellardodicolonnata.it)

Pisa (25 Km)

   

Antica Repubblica Marinara e mondialmente nota per la sua Torre del 1173 in Piazza dei Miracoli, la città offre un grande patrimonio artistico tutto da scoprire. Dalle vestigia romane a capolavori di ogni epoca lungo le strade che si snodano intorno al fiume Arno.

Spettacolari sono i festeggiamenti per la festa del patrono San Ranieri, la famosa Luminara  che si svolge il 16 giugno, vigilia della festa, con conseguente spettacolo pirotecnico alla Cittadella Vecchia e nel tardo pomeriggio del 17 invece ha luogo la Regata di San Ranieri nella quale i quattro rioni della città si sfidano per celebrare l’antica tradizione nautica pisana nelle acque dell’Arno contro corrente.

Da vedere: Piazza di Miracoli e il Museo delle Sinopie, Museo di San Matteo, Arsenali Medicei con il Museo delle Navi Antiche, Orto botanico, Chiesa di San Nicola, Chiesa di Santa Maria della Spina, Chiesta di San Michele degli Scalzi alle Piagge, Piazza delle Vettovaglie, Murale di Haring presso la Chiesa di Sant’Antonio Abate, Museo Gaileo, Museo Nazionale del Palazzo Reale.

In provincia di Pisa merita una visita la splendida Certosa di Calci, ex monastero certosino, oggi splendido monumento barocco inserito in un contesto paesaggistico molto suggestivo alle pendici del Monte Pisano. La Certosa ospita il Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci ed il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa che oltre a collezioni uniche di reperti di zoologia, paleontologia e mineralogia comprende animali vivi ospitati nell’Acquario di acqua dolce più grande l’Italia

Montecatini Terme (30 Km)

 

Cittadina della Valdinievole che deve  la sua fama ai mirabili stabilimenti termali in stile liberty e neogotico circondati da parchi. Alzando gli occhi verso le colline si può scorgere Montecatini Alto, il vero centro storico del paese, un delizioso borgo medievale tutto da scoprire ed ammirare. Nato in epoca romanica, è raggiungibile anche usando la Funicolare inaugurata nel 1898, un modo delizioso per ammirare il panorama della Valdinievole. Ospita innumerevoli eventi durante l’anno tra i quali spiccano a giugno il Palio dei Quartieri e la Disfida dei Castelli della Valdinievole.

Da vedere: Parco Termale con gli stabilimenti, notevole il valore artistico del Tettuccio e dell’Excelsior, Accademia d’arte Scalabrino, borgo medioevale di Montecatini Alto.

Luni (35 Km)

 

Si trova sul confine tra Liguria e Toscana. Antica città di origine romana dedicata alla dea Luna, fu fondata alla foce del fiume Magra e divenne famosa per il suo porto da dove partivano le navi cariche di marmo delle Apuane, legname delle foreste appenniniche, formaggi e vini locali alla volta di Roma.

Da vedere: Are archeologica e Sistema  Museale dell’antica città romana di Luna dove spiccano l’anfiteatro, , il foro, la basilica cristiana e la domus degli affreschi e quella dei mosaici, di epoca medievale sono la Cripta di San Marco, il campanile e la parte absidale della cattedrale romanica di San Marco, Cantine Lunae.

In località Ortonovo, più all’interno, Santuario di Nostra Signora del Mirteto, di epoca medievale sono la Cripta di San Marco, il campanile e la parte absidale della cattedrale romanica di San Marco.

Sarzana (45 Km)

 

Considerata l’erede storica di Luni, grazie alla sua posizione è sempre stata  crocevia di importanti vie di comunicazione tra Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Prima centro agricolo di rilevante importanza, poi centro religioso e giuridico, Sarzana si è sempre contraddistinta nel corso dei secoli. La città conserva ben due castelli, la Fortezza Firmafede, chiamata anche Cittadella, e La Fortezza di Sarzanello, antica residenza vescovile, ed un borgo  murato cinquecentesco rimasto quasi intatto con mura e quattro torrioni. Molto bello il centro storico con e molte opere in ferro battuto, caratteristica della città.  Dal 2000 si svolge tra la fine di agosto e l’inizio di settembre il  Palio dei Quartieri: i rioni partecipanti sono dodici, i partecipanti circa 500 che danno vita ad un corteo storico in costume medievale che sfila per le vie della città accompagnato da musiche e sbandieratori. Durante un’intera settimana si susseguono sfide varie e giochi di popolo per incoronare il quartiere vincitore.

Da vedere: Fortezza Firmafede, Fortezza di Sarzanello, Concattedrale di Santa Maria Assunta, Chiesa di San Francesco con annesso convento e chiostro, Pieve di Sant’Andrea, Palazzo Roderio, Museo Diocesano, i quattro Torrioni (Testaforte, San Carlo o Stella, San Francesco e Genovese).

Livorno (45 Km)

 

Affascinante città conosciuta per lo più per il porto, usato per raggiungere destinazioni più popolari, mentre visitandola si scopre un’intrigante città che si districa tra i suoi numerosi canali, ponti e “fossi”.  Il grande evento dell’estate livornese si nei mesi di luglio e agosto quando la città mette in scena “Effetto Venezia” manifestazione adatta a tutte le età; per l’occasione il Quartiere La Venezia  si illumina a festa  e spettacoli di vario tipo si svolgono per diversi giorni.

Da vedere:  Mercato delle Vettovaglie, mercato coperto costruito in ferro e vetro alla metà del XIX secolo, Terrazza Mascagni, Fossi Medicei, Via Grande che dal porto accompagna a Piazza della Repubblica, Venezia Nuova ed il Cisternino, che insieme sono  il vero centro storico di Livorno, Acquedotto Leopoldino,  Fortezza vecchia e Fortezza Nuova, Acquario.

Mete d’arte più lontane

San Miniato (70 KM)

 

E’ un gioiello incastonato tra Pisa e Firenze, lungo la Via  Francigena. Si eleva su un triplice poggio che domina la piana dell’Arno. Nelle pittoresche stradine nel centro storico si possono ammirare numerosi monumenti ristrutturati o addirittura ricostruiti in tutto il loro antico splendore. Molto particolare è Piazza della Repubblica, dall’aspetto curvo conferito dall’antica cinta muraria cittadina, che mostra un interessante e raro esempio di botteghe artigianali del 1300 la cui porta d’entrata di ognuna in legno massiccio appare come un’enorme “T”; le porte si aprivano al centro come ingrasso al negozio, mentre le braccia della “T” diventavano il bancone per l’esposizione della merce.       Oggi famosa per la lavorazione della pelle e la produzione del tartufo bianco, a San Miniato si svolge il Palio di Cuoio che celebra appunto la concia del pellame e gli ultimi tre fine settimane del mese di novembre la Mostra mercato del  Tartufo.

Da vedere: Rocca duecentesca,  Piazza della Repubblica o del Seminario, Duomo di Santa Maria Assunta e di San Genesio con i 26 bacini in ceramica colorata e la torre campanaria dalla quale si gode un panorama magnifico della vallata circostante, Palazzo Vescovile, Palazzo dei Vicari dell’Imperatore accanto alla più antica torre del borgo, Chiesa di San Domenico con opere di Della Robbia e Donatello.

Pistoia (80 Km)

   

Posta a metà strada tra Lucca e Firenze, è una città ricca di fascino  che a torto difficilmente viene inserita negli itinerari turisti. Il centro storico,  ricco di storia e cultura, è adatto ad essere scoperto a poco a poco perché ogni angolo offre qualcosa da ammirare.

Pistoia offre anche il Giardino Zoologico, un oasi per molti animali provenienti da tutto il mondo e vero e proprio centro di ricerca in collaborazione con l’Università di Pisa ha come obbiettivo primario quello di diventare un importante centro per la conservazione della biodiversità.

Da vedere: Cattedrale di San Zeno, Battistero DI San Giovanni in Corte, Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas, Ospedale del Ceppo, Pistoia Sotterranea, Piazza della Sala, Museo Marino Marini.

Tra Lucca e Pistoia c’è Collodi, frazione di Pescia, con il Parco di Pinocchio, in cui si segue un percorso d’arte, architettura e giochi entrando nell’atmosfera della celeberrima fiaba di Carlo Collodi. A pochi passi sono il Giardino Storico Garzoni, uno splendido giardino tra i più belli d’Italia progettato e realizzato nel ‘700,  e la Casa delle Farfalle, un’enorme serra di cristallo  che racchiude un giardino tropicale abitato da un migliaio di farfalle tropicali (aperta da marzo ad ottobre).

Volterra  (85 Km)

 

Splendido borgo collinare nel cuore della Toscana, celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro. Ancora oggi conserva un centro storico di origine etrusca racchiuso da una cinta muraria dell’epoca, in parte costruita con blocchi di pietra locale.  Molto caratteristico l’evento Volterra AD 1398 che si svolge nelle sue stradine strette e nell’ampia e centrale Piazza dei Priori la 3° e la 4° domenica di agosto: gli abitanti diventano i protagonisti del festival medioevale vestendosi con abiti in uso circa 600 anni fa.

Da vedere: Palazzo dei Priori, Palazzi Viti, Cattedrale di Santa Maria Assunta ed il Battistero, Pinacoteca e museo civico, Ecomuseo dell’alabastro, Teatro ed Anfiteatro di epoca romana, Museo Etrusco Guarnacci, Mura etrusche e le sei porte d’accesso, tra cui Porta all’Arco la più antica ed unica rimasta per lo più intatta, Acropoli etrusca, Fortezza Medicea.

Firenze (100 Km)

 

Senza dubbio la città toscana più famosa al mondo che non necessita di presentazione. La culla della Rinascimento è una città museo a cielo aperto in cui si respira  arte in ogni suo angolo. Tra le immagini simbolo della città l’Arno sormontato da Ponte Vecchio. Il miglior momento per visitare Firenze è il mese di giugno in occasione della Festa patronale di San Giovanni Battista, periodo durante il quale si svolgono diversi eventi culturali e folkloristici come il Corteo cittadino da Palazzo Vecchio al Battistero, visite in barca (i Renaioli) sia nell’arco della giornata che la sera durante lo spettacolo pirotecnico; inoltre in Piazza Santa Croce si svolge la finale del Calcio Storico Fiorentino avvincente gioco che ai giorni nostri possiamo definire come un misto tra calcio, rugby e wrestling.                                A Pasqua invece l’evento più atteso è il suggestivo Scoppio del Carro, tradizione che sopravvive da oltre 300 anni, mentre a termine delle festività natalizie la Cavalcata dei Magi, rievocazione in costume che si svolge per le vie del centro storico.

Da vedere: Cattedrale di Santa Maria del Fiore e Piazza Duomo, Battistero di San Giovanni e Campanile di Giotto, Galleria degli Uffizi, Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria, Basilica di Santa Maria Novella, Basilica di Santa Croce, Palazzo Pitti, Giardini di Boboli, Piazzale Michelangelo, Ponte Vecchio, Galleria dell’Accademia, Casa natale di Michelangelo Buonarroti, Casa di Dante Alighieri, Chiesa di San Miniato.

Fiesole (110 Km) 

 

Sul colle immediatamente dietro a Firenze, a soli 2  Km, merita di essere visitata la piccola cittadina di Fiesole che, grazie alla sua posizione sopraelevata e alla breve distanza dal capoluogo toscano, può vantare un panorama incomparabile sulla città gigliata. Si presenta come un borgo rinascimentale ricco di giardini, antiche ville, rocche e siti archeologici risalenti all’epoca estrusca e romana disseminati nei dintorni.

Da vedere:  Area Archeologica e Museo archeologico, Convento di San Francesco, Cattedrale di San Romolo, Badia Fiesolana, Villa San Michele, Villa Medici, Palazzo Vescovile, Castello di Vincigliata.

Portofino (120 Km)

Antico di borgo di pescatori oggi metà di turismo esclusivo. Al centro di un’insenatura nascosta tra olivi e castagni, il villaggio si apre come un anfiteatro di tipiche case dai colori pastello direttamente sul mare.

Da vedere: Castello Brown , Chiesa di San Martino, Museo del Parco, Faro di Portofino,  Area naturale marina protetta del Tigullio  in cui si trova il Cristo degli Abissi  e dove si possono fare immersioni e snorkeling per ammirare la barriera corallina.

Nelle vicinanze Abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte a Camogli ed  il santuario di Nostra Signora della Rosa a Santa Margherita Ligure, altra località molto interessante dove si può ammirare un castello cinquecentesco.

Genova (150 Km)

Antica repubblica marinara, città portuale e capoluogo della Liguria, ha il centro storico più grande d’Europa ed è patrimonio UNESCO per l’umanità, come 42 palazzi che vi si trovano. Il Porto Vecchio è stato riqualificato e oggi si presenta come perno centrale della cultura genovese.  Mirabili  i  taanti musei presenti in città.

Da vedere:  Rolli di Genova, Cattedrale di San Lorenzo, Via Garibaldi, Palazzo Bianco, Palazzo Rosso, Palazzo Reale,  Santa Maria Assunta in Carignano, La Lanterna, Porto antico,  Acquario – il più grande d’Europa –  e Galata, Quartiere di Boccadasse.

Arezzo (175 Km)

Un piccolo scrigno pieno di bellezze da ammirare. La Cattedrale e posta proprio sulla sommità del colle dove sorge la città. Attrattiva di Arezzo è la  Giostra del Saracino che si svolge in Piazza Grande da giugno a settembre.

Da vedere: Basilica di San Francesco, Piazza Grande,  Duomo di San Donato, Basilica di San Domenico nella quale si trova il famoso Crocifisso di Cimabue,  Museo di Arte medioevale e moderna, Pieve di Santa Maria, Casa Museo di Giorgio Vasari,  Fortezza Medicea.

San Gimignano (200 km)

Piccola cittadina fortificata a metà strada tra Firenze e Siena è famosa per la sua caratteristica architettura medioevale. Le quattordici torri, che ancor’oggi contribuiscono a conferirle un profilo unico al mondo, sono le poche che rimangono delle 72 che un tempo si contavano. Nel 1990 questo borgo medioevale arroccato sulle colline che dominano la Val d’Elsa è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Da vedere: Collegiata di Santa Maria Assunta con la Cappella di Santa Fina da San Gimignano, nonchè la casa della Santa, Piazza del Duomo sulla quale si affacciano Il Palazzo del Popolo, la Torre Grossa e  la Loggia del Comune che ospita il Museo Civico, Piazza della Cisterna con il caratteristico pozzo ottagonale dal quale deve il nome, Museo della Tortura, Chiesa di Sant’Agostino, ex Coservatorio di Santa Chiara, Bibblioteca Comunale, Rocca di Montestaffoli.

Grosseto (200 Km)

Città tranquilla e garbata tra la Maremma ed il mare da cui dista circa 12 Km, adatta alle famiglie, che sa offrire belle sorprese a chi decide di visitarla. Il centro storico,racchiuso dalla cinta muraria medioevale completamente integra e splendidamente conservata, nasconde bellissimi tesori.                                                                                                          Da vedere:  Duomo, Mura Medicee,  Piazza Dante Alighieri, Museo Archeologico e d’Arte della Maremma, Chiesa di San Francesco, Chiesa di San Pietro.

Nelle vicinanze della città a soli 8 km sorge l’area archeologica dell’antica città di Roselle, una delle 12 città-stato etrusche. E’ un sito archeologico interessantissimo che mostra il sovrapporsi delle civiltà Villanoviana, Etrusca e Romana attraverso il ritrovamento di resti di eccezionale valore.                                                                                              Merita una visita anche il Parco Naturale della Maremma.

Non lontano anche Saturnia piccola cittadina in cima ad una collina sorge vicino ai resti di una necropoli etrusca e merita di essere esporata prima di recarsi alle famose Terme di Saturnia, numerose sorgenti di acque ricche di depositi minerali che sorgano ad una temperatura di 37,5° già note agli Etruschi prima ed ai Romani poi per le loro proprietà terapeutiche e rilassanti.

In questo territorio sono incluse anche le Formiche di Grosseto,  gli isolotti situati nel cuore del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, che rientrano nell’area marina protetta del Santuario dei Cetacei.

Siena (250 Km)

Splendida città di provincia caratterizzata da splendidi edifici medioevali in mattoni, il cui centro storico, circondato dalle antiche mura, è tutto pedonale e a misura d’uomo. Famosissima per il suo Palio (2 luglio e 16 agosto), combattuta corsa di cavalli per la cui vittoria si scontrano ancora oggi le diciassette storiche contrade in cui si divide la città.

Da vedere: Piazza del Campo, Cattedrale gotico-romanica di Santa Maria Assunta,  Torre del Mangia, Libreria Piccolomini affrescata da Pinturicchio, Museo dell’Opera del Duomo, Basilica di San Francesco, Santuario di Santa Caterina, Palazzo Salimbeni.

 

Bellezze Naturali

Lago di Massaciuccoli (7/12 Km)

Il lago e l’area palustre intorno fanno parte del Parco Naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli e di un’oasi LIPU, visto le numerose specie di uccelli presenti.

Da vedere: Oasi LIPU, passerella sul lago, ciclopista Puccini, gite in barchino nella palude, gite in motonave sul lago.

Parco Nazionale di San Rossore (20 Km)

Le sue enormi dimensioni vanno dal limitare di Viareggio lungo tutta la costa fino a Livorno. Ben curato offre diversi tipi di percorso a turisti e d amanti della natura.

All’interno del Parco,nei pressi di Pisa, c’è l’Ippodromo di San Rossore. Luogo ideale per rilassanti passeggiare, ciclo-pedalate in mountain bike e passeggiate a cavallo tra mare e pineta.

Antro della Corchia (25 Km – durante l’estate bus navetta gratuito)

Nel cuore delle Alpi Apuane presso Levigliani il sito è un importante complesso carsico con oltre 70 km di gallerie e pozzi. Inoltre sono visitabili la Miniera dell’Argento Vivo con i suoi giacimenti di mercurio ed il Museo della Pietra Piegata nelle immediate vicinanze.

Orto Botanico Pietro Pellegrini (30 Km)

Situato a Pian delle Fioba sulla strada panoramica che collega Massa alla Garfagnana, nell’area protetta del Parco Nazionale delle Alpi Apuane a circa 900 mt. di altitudine. In collaborazione con le Università di Pisa, Firenze e Siena ha lo scopo di studiare e conservare le varie specie di flora autoctona, nonché divulgarne la conoscenza tramite attività didattiche. Inoltre è inserito tra i siti archeologici della Toscana dato che qui sono stati fatti ritrovamenti di età preromana e romana. (www.parcapuane.toscana.it)

Cave di Marmo di Carrara E Parco Nazionale delle Alpi Apuane (40 Km)

Presso i bacini Marmiferi di Fantiscritti il personale di “Marmo tour” accompagna nelle immense gallerie che raggiungono la Cattedrale di Marmo, in un percorso facilmente accessibile, sia da bambini che anziani o disabili.

Queste zone si prestano meravigliosamente al trekking con vari percorsi da poter seguire.

Grotta del Vento e Garfagnana (60 Km)

Sempre situata all’interno del Parco  Nazionale delle Alpi Apuane, presso Gallicano. La grotta presenta vari e spettacolari  aspetti del fenomeno carsico sotterraneo; la visita prevede diversi tipi di itinerario per poter ammirare le bellezze del sottosuolo che si esprimono con stalattiti, stalagmiti, laghetti, corsi d’acqua e pozzi verticali che si possono tranquillamente visitare tramite comodi sentieri. Consigliato un abbigliamento idoneo alla temperatura  interno grotta di +10°  con il 99% di umidità.

Tutto il territorio della Garfagnana, oltre ad offrire meravigliosi paesaggi, è costellato di paesi, più o meno grandi, che nascondono veri tesori d’arte e cultura.                                                                                                                       Castenuovo di Grarfagnana è sicuramente il capoluogo della zona con la Rocca che domina il centro storico, il Duomo dei Santi Pietro e Paolo, al cui interno è conservata una splendita terracotta robbiana, la “Pala di San Giuseppe”,  la Fortezza  Mont’Alfonso  e il Convento di San Giuseppe.                                                                                        Grande richiamo turistico offrono inoltre diversi laghi artificiali della Garfagnana: il più conosciuto è il lago di Vagli, tra i più grandi d’Europa, nelle cui profondità nasconde il “paese fantasma” di Fabbriche di Careggine. Il villaggio, nel quale si lavorava il ferro estratto dalla Tambura, riemerge ogniqualvolta l’invaso viene svuotato per lavori di manutenzione e così per un’estate intera il paese torna a rivivere; si può camminare tra la case e la chiesa con il suo alto campanile per godersi un raro evento.                                                                                                              Stessa sorte toccò a Isola Santa: l’antichissimo borgo medievale venne abbandonato dai suoi abitanti per la contrizione negli anni ’50 di una diga ma come per magia, nel 2000 nacque un progetto di restauro che riportò la vita sulle sponde del lago. Il Borgo delle fate, così è stato soprannominato per  la magia che sembra aleggiare in questo luogo, si specchia sulle acque calme del lago, paradiso dei pescatori; antiche case in pietra impreziosite da fiori colorati, la bella Chiesa di San Jacopo che merita una visita e l’unico ristorante nel quale si possono gustare le  specialità garfagnine.

Da vedere: Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano, Museo etnografico  e Santuario di San Pellegrino in Alpe, Santuario Madonna della Guardia ad Argegna, Rocca Ariosteca e Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana, Fortezza delle Verrucole e Parco dell’Orecchiella a San Romano in Garfagnana, Borgo di Sambuca.

Bellezze Naturali più lontane

Cinque Terre (70 Km)

Dichiarate Patrimonio Mondiale dall’UNESCO nel 1997, sono situate sulla costa ligure che offre parti rocciose che diventano baie o si affacciano a strapiombo su incantevoli spiagge. Lo spettacolo offerto dalla natura è intervallato da piccoli borghi tipiche case colorate vivacemente o dai terrazzamenti delle coltivazioni di olivo e vite.  Le Cinque Terre non sono altro che i borghi di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore (durante l’estate raggiungibili dal mare con un servizio che parte dal molo di Viareggio)

Isola d’Elba (100 KM – traghetto da Piombino)

La maggiore delle isole dell’Arcipelago Toscano offre non soltanto mare, sole e spiagge ma tantissimi luoghi da visitare come siti e musei archeologici,  forti e fortezze di varie epoche,  miniere, chiese e paesaggi mozzafiato.

Da vedere: Musei Archeologici a Marciana, Linguella e Rio Elba, Musei Mineralogici di Rio Marina e San Piero, Museo del Mare di Capoliveri, Palazzina dei Mulini e Villa San Martino dove soggiornò Napoleone durante il suo esilio all’Elba, Castello del Volterraio, Santuario della Madonna del Monte, Forte Stella.

Sport

  • Campida Tennis (a 2 km);
  • Campi da Golf (a 5 km)  Versilia Golf Resort – alisei golf & country club Pietrasanta;
  • Equitazione (a 8 km) passeggiate a cavallo sulla spiaggia con associazione il cavallo e noi oppure “Ranch  il Gufo” di Pietrasanta, bella esperienza da fare anche con i bambini. anche nel parco nazionale di san rossore ci sono diversi maneggi che danno possibilità di passeggiate a cavallo lungo i sentieri del parco o le dune sabbiose in riva al mare;
  • Campi da calcio (a 2 km) disponibili campi da calcio e da calcetto nelle vicinanze;
  • Sport Acquatici  canoa, surf, vela, kayak, sci nautico, wakeboard;
  • Poligono di tiro con l’arco  (a 2 km) ass. sportiva Kentron Dard;
  • Parapendio – Parapendio Versilia;
  • Ciclo-Turismo data la conformazione naturalistica delle nostre zone ovunque sono presenti itinerari cicloturistici sia sulla pianura costiera, ove sono presenti piste ciclabili che proseguono anche da un paese costiero all’altro, sia sulle vicine colline fino alle vette delle Alpi Apuane per i più esperti ed allenati;
  • Fitness (a 2 km) palestre, ma anche possibilità di attività fisica presso stabilimenti balneari;
  • Trekking e Alpinismo (a 10/40 km) una miriade di sentieri che offrono percorsi  sia per semplici e rilassanti passeggiate che arrampicate più adatte a escursionisti esperti.

    Eventi

    MERCATI SETTIMANALILa mattina di ogni settimana

  • LUNEDI’: Lido di Camaiore (Lungomare Europa) – Seravezza (Piazza Carducci)
  • MARTEDI’: Massarosa (Piazza Provenzali), Viareggio (Quartiere Ex Campo d’Aviazione), Capezzano Pianore (Piazza degli Alpini)                                                                      
  • MERCOLEDI’: Forte dei Marmi (Piazza Marconi), Stiava, Viareggio (Quartiere Terminetto)
  • GIOVEDI’: Viareggio (Passaggiata and Piazza del Mercato), Pietrasanta (Piazza Statuto), Lido di Camaiore (Località Secco)                                                                              
  • VENERDI’: Camaiore (Piazza San Bernardino e strade addiacenti), Torre del Lago (Via Giovanni XXIII)                                                                                                              
  • SABATO: Marina di Piatrasanta (Località Tonfano), Viareggio (Quartiere Marco Polo)
  • DOMENICA: Forte dei Marmi (da Pasqua alla fine di settembre, Piazza Marconi), Lido di Camaiore (periodo estivo, Viale Colombo in Località Secco), Torre del Lago (periodo estivo, Via Giovanni XXIII)MERCATI DELL’ARTIGIANATO
  • LIDO DI CAMAIORE: Secondo e quarto fine settimana di ogni mese sul Lungomare Europa mercatino dell’artigianato e prodotti tipici organizzaro dal Consorzio di Promozione Turistica della Versilia                                                                                                   
  • FORTE DEI MARMI: Prima domenica del mese in Piazza Dante                                      
  • VIAREGGIO: – Quarto (e quinto) fine settimana del mese in Piazza D’Azeglio –  Primo lunedì e martedì del mese nell’area pedonale di ​​Via Fratti e Via Battisti – Secondo fine settimana del mese in Passaggiata su Piazza Campioni                  
  • PIETRASANTA: Seconda domenica del mese in Piazza Duomo
  • MASSAROSA: Terza domenica del mese in Piazza Cenami (date confermate da Febbraio a Giugno)MERCATI DELL’ANTIQUARIATO
  • CAMAIORE: Seconda domenica del mese in Piazza San Bernardino                
  • PIETRASANTA: Prima domenica del mese in Piazza Duomo                          
  • VIAREGGIO: Ultimo fine settimana del mese in Piazza D’Azeglio                          
  • MASSAROSA: Terza domenica del mese in Piazza Cenami (date confermate da Febbraio a Giugno)ALTRI MERCATI
  • CAMPAGNA AMICA: Ogni martedì mercato agroalimentare di prodotti locali a Viareggio in Piazza del Mercato                                                                                             
  • CAMPAGNA AMICA: Ogni venerdì filiera corta di prodotti agricoli (verdure, frutta, olio, vino, marmellate, miele e formaggi) a Massarosa in Piazza degli Alpini
  • CAMPAGNA AMICA: Ogni sabato mercato a chilometro zero con la partecipazione di aziende agricole locali a Camaiore centro in Piazza Romboni e Via Vittorio Emanuele         
  • MERCATO CONTADINO: Ogni giovedì a Viareggio (Quartiere Migliarina)                 
  • MERCATO CONTADINO: Ogni sabato mercato promosso dalla Confederazione Italiana Agricoltori e dall’Associazione Donne in Campo a Pietrasanta in Piazza Statuto                                                                           

MERCATO CONTADINO A CHILOMETRO ZERO: Seconda e quarta domenica a Forte dei Marmi in Via Assisi (tra Fortis e la Clinica San Camillo) mercato a chilometro zero con la partecipazione di aziende agricole della Versilia e della lucchesia.

Eventi nel comune di Camaiore

RALLY DI CARNEVALE

Evento di apertura della stagione rallystica, il Rally di Carnevale è sempre stata una manifestazione di riferimento per i tifosi toscani ed italiani grazie alle particolari caratteristiche tecniche del circuito che offre ai partecipanti un’eccellente opportunità di allenamento per la stagione agonistca alle porte.

Quest’anno la 37° edizione si svolgerà il 19 Agosto (questo lungo slittamento, a causa di problemi,  è dovuto all’intenso calendario rallystico toscano).

TIRRENO ADRIATICA A LIDO DI CAMAIORE E A CAMAIORE

La Tirreno Adriatica è una delle più prestigiose corse dello scenario ciclistico nazionale ed internazionale; nata come corsa di preparazione alla stagione agonistica, nell’ultimo decennio è cresciuta tanto da diventare la quarta corsa a squadre del mondo. È una prova di forza dei numerosi campioni del mondo del ciclismo che, nell’arco di una settimana, percorrono oltre mille chilometri ad alto livello tecnico, mettendosi alla prova in cronometro a squadre e prove cronometrate individuali, tappe per velocisti e finisseurs e tappe di montagna. Tutto è ovviamente seguito in diretta TV in mondovisione.

Quest’anno la 53° edizione si corre in memoria di Michele Scarpano dal 7 al 13 Marzo 2018                                                                     – 07/03 1 tappa cronometro a squadre a Lido di Camaiore – 08/03 2 tappa Camaiore-Follonica 

TRIENNALE LUMINARA A CAMAIORE

Ogni tre anni a Camaiore si svolge un evento religioso e culturale di altissimo livello, la Processione del Gesù  Morto. Dal tramonto tutto il centro storico è illuminato dal tradizionale “cincindellori” che dalle facciate di ogni casa forma la suggestiva luminara, un percorso che si snoda per le vie del centro come un fiume di luce. A seguito della processione, il prezioso gruppo ligneo della Deposizione, risalente ai secoli XVI e XVII, viene trasportato sulle spalle. Spettacolo unico in

Quest’anno si svolgerà il 30 Marzo 2018

E’ LA VIA DELL’ORTO A CAMAIORE

E ‘la via dell’orto è una festa che richiama le origini contadine della nostra zona; ad aprile il centro storico di Camaiore mostra una delle grandi passioni di Camaiore per orti, semi, erbe ed erbe aromatiche. Durante i due giorni dell’evento è possibile degustare prodotti tipici eno-gastronomici locali, acquistare prodotti ortofrutticoli nel mercato al km 0 e godere dei vari eventi collaterali di vario genere che si svolgono a corollario.                       

Quest’anno la 9° edizione si svolgerà il 14 e il 15 aprile 2018 dalle 9.00 alle 19.00

DEMETRA A CAPEZZANO PIANORE 

Demetra è la festa della fragola, dei fiori e dei prodotti della nostra zona. A maggio, nella splendida cornice del giardino di Villa Le Pianore a Capezzano Pianore, questa mostra ospita le eccellenze ortofrutticole della Versilia. 

Quest’anno si svolgerà a maggio 2018 (date da definire).

FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA A CAMAIORE E LIDO DI CAMAIORE

Il Festival degli artisti di strada è un evento consolidato, organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica della Versilia, che offre a tutti gli artisti di esibirsi nelle loro esibizioni per la gioia e lo stupore di grandi e piccini. Il Festival, che si svolge durante il fine settimana, ha due date, una in primavera e l’altra in estate. Inoltre è possibile passeggiare tra le bancarelle di prodotti tipici della zona.

Quest’anno avrà luogo il 19 e 20 maggio , 4 e 5 agosto 2018.

TAPPETI DI SEGATURA DEL CORPUS DOMINI A CAMAIORE

Ogni anno, nel centro storico dal tramonto e tutto il sabato notte prima della solennità del Corpo Domini, i gruppi storici dei “maestri tappeti” lavorano duramente sui tappeti di segatura, per dar vita ad opere di effimera ma straordinaria e suggestiva bellezza . Ed è proprio durante la notte che si osservano le fasi della lavorazione che ci si può godere l’esperienza più avvincente nell’ammirare con quale maestria gli artigiani di Camaiore danno vita a bellissimi “quadri” lunghi decine di metri dai colori meravigliosi. Nella mattinata di domenica i tappeti possono essere ammirati fino all’arrivo della processione che li spazzerà via per strada.

L’appuntamento di quest’anno è il 2 e il 3 giugno 2018.

CAMAIORE A TUTTO LUPPOLO A CAMAIORE

Camaiore a tutto luppolo è una rassegna di birre artigianali; molti birrifici della Versilia ma anche da tutta l’Italia porteranno i loro prodotti e si potranno degustare birre classiche e sperimentali. Un corollario anche di bancarelle di prodotti tipici e artigianali.                                                                                                                          

Quest’anno si svolgerà la 6° edizione il 16 e 17 giugno 2018.

FOLLIE D’ALTRI TEMPI A CAMAIORE

Follie d’Altri Tempi, che è ormai diventato un appuntamento imperdibile nel pieno dell’estate della Versilia, è un mercatino dell’antiquariato, moderno, vintage e da collezione che si svolge lungo le vie pedonali del centro di Camaiore. Con una durata di almeno 5 giorni, l’evento ha un interessante corollario di spettacoli, musica e teatro. Grande appeal ha la sezione dedicata al mondo dei motori vintage con motoraduni e pedalate a pedale sull’argomento.

Quest’anno l’appuntamento sarà dal 11 al 15 agosto 2018.

ALLA SCOPERTA DI CAMAIORE MEDIOEVALE E DELLA VIA FRANCIGENA

Un weekend dedicato a spettacoli, mostra-mercato, enogastronomia e visite guidate Alla scoperta di Camaiore Mediovale e Via Francigena; le strade del centro storico e la famosa strada utilizzata dai viaggiatori medievali, che univa  Roma all’Europa occidentale, in particolare alla Francia da cui deriva il nome, sono i protagonisti di molte iniziative che vanno dal corteo storico con gli sbandieratori alla vestizione di una dama accompagnata da danze medievali, dalla rievocazione di antichi mestieri alle esibizioni di Falconieri e Trampolieri, allo spettacolo serale di fuoco. È possibile degustare prodotti tipici preparati secondo antiche ricette e acquistare piccoli manufatti tipici del Medioevo.

Quest’anno avrà luogo (date da definire).

BODY PAINTING IN VETRINA A LIDO DI CAMAIORE

Dopo il grande successo ottenuto dalle edizioni precedenti di Body Painting in Vetrina, il Consorzio di Promozione Turistica della Versilia presenterà ancora una volta questo evento  nato anche dalla collaborazione con una artista locale. I body painting trasformano statuarie modelle in fantastiche creature che animano le vetrine dei negozi.

Quest’anno si svolgerà 8 e 9 settembre 2018.

FESTA PIC A CAMAIORE

La Festa PIC è un evento di 2 giorni interamente dedicato al peperoncino. Esposizione e vendita di peperoni provenienti da tutto il mondo, degustazioni di molti piatti da gustare e tante attività collaterali legate al tema dell’evento.

Quest’anno l’undicesima edizione si svolgerà nell’ottobre 2018 (date da definire).

FIERA DI OGNISSANTI A CAMAIORE

Per le vie pedonali del centro storico, quasi 400 stand danno vita alla Fiera di Ognissanti esponendo prodotti di ogni genere; artigianato di qualità, prodotti alimentari tipici, mercanzie di ogni tipo. Uno spazio speciale è tutto dedicato al mercato degli animali e alla mostra dei veicoli agricoli.

Si svolge ogni anno l’1 e il 2 novembre.

PRIM’OLIO PRIMO VINO A CAMAIORE

Evento enogastronomico che celebra il primo olio spremuto e il primo vino prodotto e non solo. I produttori del territorio esporranno le loro eccellenze agroalimentari, comprese quelle organiche, ovviamente. Ci saranno anche degustazioni di piatti tipici locali e spettacoli di vario genere dedicati alla materia.

Nel 2018 si terrà la 10° edizione nei giorni (date da definire).

Eventi nel comune di Viareggio

CARNEVALE DI VIAREGGIO  

              

Il Carnevale di Viareggio, considerato uno dei più importanti ed apprezzati d’Italia e d’Europa, è certamente l’evento di punta della Versilia. I carri di cartapesta, che sono i più grandi e ricchi di movimenti al mondo, sfilano lungo il percorso tra spiaggia ed edifici in stile liberty preceduti da gruppi mascherati che si cimentano in bellissime coreografie. All’apertura e chiusura del periodo di Carnevale da non perdere sono i meravigliosi spettacoli pirotecnici. Ma il divertimento continua per adulti e bambini alle feste locali in piazza: un appuntamento per chi ama il divertimento!

Quest’anno le sfilate si svolgono il 27 Gennaio, 4 – 11 – 13 -17 February 2018 – 

CarnevalDarsena dalle ore 19:00 dal 9 al 13 Febbraio   

Date Carnevale 2019 nei giorni 9 – 17 – 23 Febbraio  3 – 5 Marzo 2019

TORNEO GIOVANILE DI CALCIO “COPPA CARNEVALE”

La Coppa Carnevale fu fondata nel 1949 ed è un evento importante per la categoria “UNDER 21”, un vero trampolino di lancio per le giovani promesse del calcio sia in campo nazionale che internazionale che può sfociare in pochi mesi ad un debutto in serie A. Ma è anche un evento imperdibile per godere del piacere di scoprire in anticipo chi saranno i campioni del futuro. Dal 2009 questo evento sportivo ha preso il nome di “Viareggio Cup”  e si svolge in un periodo successivo al Carnevale.

Quest’anno la 70° edizione della VIAREGGIO CUP si svolge dal 12 al 28 Marzo 2018

FESTIVAL PUCCINIANO

Il Festival Pucciniano è uno dei più apprezzati eventi lirici della stagione estiva in Versilia e Toscana, non solo per l’importanza dell’evento stesso ma perché si svolge negli stessi luoghi che hanno ispirato melodie immortali al grande Mestro Giacomo Puccini. Le opere di Puccini sono rappresentate in un grande teatro all’aperto sulle rive del Lago di Massaciuccoli di fronte alla villa del Maestro, oggi un museo aperto al pubblico, ed interpretate dai più grandi cantanti lirici diretti da altrettanto importanti direttori d’orchestra.

Quest’anno la locandina è composta da Turandot, Tosca, Madama Butterfly, Manon Lescaut, La Boheme, Il Trittico e da altri concerti e si svolgerà durante i mesi di Luglio e Agosto (date su www.puccinifestival.it)

Eventi nel comune di Pietrasanta

CARNEVALE PIETRASANTINO

Il Carnevale Pietrasantino è nato all’inizio del secolo scorso, ripercorre in piccolo l’evento più popolare di Viareggio con sfilate mascherate per le vie del centro. Nel 1959 fu creato un personaggio burlesco che fu battezzato “Stranguglione” e che in seguito cambiò in “Sprocco” come ancora oggi viene chiamato il pungente e combattivo personaggio simbolo del carnevale di Pietrasantino. Legati al carnevale sono vari eventi collaterali.

Quest’anno le sfilate si svolgeranno 11 – 18 – 25 febbraio 2018

MARINA IN FIORE

Marina in fiore è un evento storico considerato la festa di primavera; le strade di Tonfano, località di Marina di Pietrasanta, sono colorate da  fiori e piante oltre a tutto ciò che riguarda il giardinaggio. Naturalmente, anche specialità di street food e una miriade di proposte di intrattenimento a corollario.                          

Quest’anno la 32° edizione si svolgerà dal 30 aprile al 2 maggio 2018.

FESTIVAL DELLA VERSILIANA

Nel cuore del parco della Versiliana, che si estende lungo la costa tra Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi, il Festival della Versiliana si svolge ogni anno a luglio e ad agosto.  Una serie di eventi artistii e musicali di alto livello con ospiti di spicco della scena italiana e internazionale presso il Caffè della Versiliana, con incontri pomeridiani tra artisti, politici e studiosi, ed il Teatro della Vesiliana con spettacoli serali di teatro, prosa e musica in un sito particolare ove l’arte si fonde con la natura. Durante tutto l’anno la Fondazione La Versiliana organizza molti eventi  per un calendario ricco in ogni stagione ma il momento clou del programma si svolge sicuramente in estate (date su www.vesilianafestival.it).

Eventi nei comuni di Forte dei Marmi e Seravezza

ENOLIA

A Seravezza, nella splendida cornice della Fortezza Medicea, Enolia si svolge all’insegna dell’olio di qualità e dei prodotti tipici della Versilia, ma che quest’anno si arricchisce del Villaggio del Vino al di fuori del monumento. È un’opportunità per diverse aziende dell’area e non solo, in ottica di mostra-mercato, per presentare la loro produzione di qualità superiore, con un occhio di riguardo alla produzione biologica e locale ovviamente. Durante questa due giorni anche dimostrazioni enogastronomiche di tanti chef e una buona selezione di prodotti tipici italiani. L’olio proveniente da tutta la nostra bella Italia rimane comunque il vero protagonista dell’evento.

Quest’anno la 19° edizione si svolgerà il 28 e 29 aprile 2018.

PALIO DEI MICCI

Il Palio dei Micci è un evento storico-folkloristico che si tiene ogni anno dal 1956 allo Stadio Comunale di Pozzi; otto contrade si sfidano a vicenda in una corsa di asini guidata da fantini.   Lo spettacolo non è solo dato dalla gara, di per sé affascinante, ma prima attraverso le strade della città si svolge la sfilata di migliaia di figuranti in costume storico, una sfilata piena di colori, suoni, canzoni e allegria e lo spettacolo offerto da gli sbandieratori sono sicuramente un’attrazione molto bella per grandi e piccini.

Si svolge ogni anno la prima domenica di maggio.

Eventi a Lucca

LUCCA SUMMER FESTIVAL

Serie di concerti di artisti dell’intero panorama musicale mondiale che si svolge nella splendida cornice all’interno delle mura di Lucca; Piazza Napoleone, Piazza dell’Anfiteatro e Piazza San Martino rendono sicuramente magica ogni esibizione delle numerose band e solisti che calcano i palchi lucchesi.

La 21° edizione si svolgerà dal 1° al 25 luglio 2018 (calendario su www.summer-festival.com)

LUCCA COMICS & GAMES

Considerata la rassegna più importante in Italia ed in Europa e seconda solo al Comiket di Tokyo nel mondo, Lucca Comics & Games è una fiera dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi, ai videogiochi e all’immaginario fantascientifico e fantasy. Vi partecipano tutti i più importanti operatori del settore in numero sempre crescente.  Durante i cinque giorni di mostra mercato molti sono gli eventi che si svolgono, come ad esempio incontri con autori, esposizioni di artisti mondiali, concerti e proiezioni, tornei di gioco di ruolo e di cosplayer, nonché spettacoli legati al settore, il tutto nella cornice della città rinascimentale. La partecipazione di pubblico sempre maggiore ha decretato un successo enorme della manifestazione; nel 2017 sono stati  staccati oltre 240 mila biglietti in cinque giorni.

Quest’anno la 52° edizione si svolgerà dal 31 ottobre al 4 novembre 2018.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi